“Vicini d’Istanti”, il piacere di tessere relazioni

di AFRICA
Vicini-distanti
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Associazione di promozione sociale, “Vicini d’Istanti“ nasce a Bologna nel 2016 dall’iniziativa di tre italiani e tre africani, con l’obiettivo di diffondere una percezione del migrante diversa, che ne valorizzi competenze e abilità. La sartoria sociale prende poi avvio dal sarto Mamadou Camara, tra i fondatori dell’associazione, arrivato in Italia via Libia come richiedente asilo. Oggi la sartoria impiega due persone a tempo indeterminato, e dà lavoro a diversi collaboratori; si realizzano inoltre tirocini e formazioni, workshop e sfilate di moda etica, e si vendono tessuti africani promuovendo acquisti consapevoli. Il filo conduttore è quello di cucire materialmente e intessere relazioni metaforicamente, nella convinzione che gli stereotipi si abbattano solo con lo stare insieme. Presso la sede dell’associazione e sul sito è possibile acquistare abiti di vario tipo, cinture, mascherine, decorazioni per la casa, originalissime lampade in wax e altro ancora, e capi della collezione dello stilista ghanese Victor Abbey-Hart. Disponibile il prêt-a-porter ma anche il servizio di abiti su misura, compresi abiti da sposo di alta sartoria. Showroom in via San Mamolo 139, Bologna. 

Condividi

Altre letture correlate: