Umanità in rivolta, di Aboubakar Soumahoro

di Matteo Merletto
Umanita in rivolta di Aboubakar Soumahoro

Nei suoi appassionati discorsi ama citare Mandela, Albert Camus, Gramsci, Giuseppe Di Vittorio. Ma Soumahoro non è un intellettuale da salotto. È un combattivo leader sindacale: 39 anni, origini ivoriane, lo si vede sempre in prima linea a difendere i diritti dei braccianti agricoli sfruttati nei campi del Mezzogiorno.

In questo libro racconta di battaglie coraggiose, di grandi ideali e di sconfitte cocenti. Rievoca vittime e assassini di un sistema produttivo spietato: il nostro. E ricorda a noi tutti la necessità di battersi contro le ingiustizie sociali. «Possiamo essere poveri, sfruttati e precari, ma non finiremo mai in ginocchio o al tappeto. Anche gli ultimi hanno diritto alla felicità». Fonte di ispirazione e di speranza.

Feltrinelli, 2019, pp. 126, € 13,00

(Marco Trovato)

Altre letture correlate:

X