Sudafrica – I Gupta se ne vanno. La corruzione resta

di Enrico Casale
zuma e un esponente della famiglia gupta
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Amici di tre Presidenti, coinvolti in scandali e accusati di esercitare un’influenza indebita sul governo di Jacob Zuma, i Gupta sono diventati sinonimo della corruzione e del nepotismo che affliggono la vita politica del Sud Africa. La famiglia, di origine indiana, è stata costretta a lasciare il paese di adozione per tornare in India (da dove erano arrivati negli anni Novanta), ma la loro partenza improvvisa l’8 aprile probabilmente non segnerà la fine della disillusione dei sudafricani nei confronti del partito di governo che fu di Mandela e che governa a Pretoria dalla fine dell’apartheid nel 1994.
(15/04/2016 Fonte: Rfi)

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X