Sudafrica | Addio a Zindzi, figlia di Madiba

di Valentina Milani
Zindzi-Mandela
Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Lutto per il Sudafrica e non solo: è morta Zindzi Mandela, la figlia più giovane di Nelson Mandela, primo presidente nero del Sudafrica, e dell’attivista anti-apartheid Winnie Madikizela-Mandela. Aveva 59 anni. Lo ha riferito l’emittente televisiva statale sudafricana Sabc (South african broadcasting crporation), specificando che la donna è deceduta domenica sera in un ospedale di Johannesburg, senza fornire ulteriori precisazioni.

Pule Mabe, portavoce del partito African national congress (Anc), ha definito la sua morte “prematura”, affermando che «aveva ancora un ruolo da svolgere nella trasformazione della nostra società e un ruolo ancor più importante da svolgere anche nell’African national congress», aggiungendo che ulteriori dettagli saranno dati a tempo debito.

Zindzi era infatti una donna che sapeva distinguersi. Ambasciatrice del Sudafrica in Danimarca dal 2015, salì agli onori delle cronache mondiali quando il 10 febbraio 1985, nel corso di una manifestazione, prese la parola e lesse ciò che Mandela aveva scritto a lei e a tutti coloro che combattevano contro l’Apartheid annunciando il proprio rifiuto alla scarcerazione alle condizioni dettate dall’allora presidente sudafricano Pieter Willem Botha nel 1985. Botha aveva infatti offerto la libertà a Madiba in cambio di un suo intervento per fermare la violenza dei neri. Lui aveva detto «NO» e sua figlia fece eco a quel NO, prendendo parte alle rivolte che divampavano in diverse township sudafricane.

Nata il 23 dicembre 1960 a Soweto, Zindzi aveva solo 18 mesi quando il padre, futuro presidente del Sudafrica, venne mandato in prigione, dove rimase fino al 1990.  Nel 1985, conseguì la laurea in legge all’Università di Cape Town, dopo aver studiato per un periodo nello Swaziland (oggi Eswatini) e dal 1996 al 1998, prestò servizio come First Lady del Sudafrica.

Ha fatto della lotta per la ridistribuzione della terra a favore degli uno dei suoi cavalli di battaglia, come fece sua madre Winnie Mandela

Lascia il marito e quattro figli.

 

Altre letture correlate:

X