Sud Sudan e Uganda, scontri al confine

di Enrico Casale
soldati ugandesi
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Si è accesa una battaglia in una zona di confine contesa tra Sud Sudan e Uganda. Sul terreno sono rimasti i corpi di due soldati sudsudanesi e due ugandesi. Secondo le Forze di difesa popolare del Sud Sudan, le Forze di difesa popolare dell’Uganda hanno portato un attacco a una postazione dell’esercito sudsudanese nella contea di Magwi, Stato dell’Equatoria orientale. L’esercito di Kampala ha ribattuto di aver aperto il fuoco su un gruppo di ufficiali sudsudanesi che avevano cercato di invadere il territorio ugandese posizionando un posto di frontiera in un’area situata a due chilometri dal confine di Ngomoromo nella sub-contea di Lokung.

Nel giugno di quest’anno, un incidente simile si è verificato intorno a Fitina-Mbaya, chiamata anche Buya, una parte contesa della contea di Kajo-keji nello stato dell’Equatoria centrale. Quattro soldati sudsudanesi e un ufficiale di polizia sono stati uccisi dagli ugandesi.

Il portavoce dell’esercito di Juba, il generale Lul Ruai, ha confermato l’uccisione dei suoi ufficiali. «Un’unità dell’esercito ugandese armata con pezzi di artiglieria pesante e un camion leggero ha lanciato un attacco contro l’avamposto difensivo di confine dell’esercito del Sud Sudan. In quegli scambi, un soldato sudsudanese è stato fatto prigioniero, mentre i corpi delle persone uccise sono sotto la custodia ugandese», ha detto l’ufficiale.

In risposta, il vice portavoce dell’esercito di Kampala, il tenente colonnello Deo Akiiki Asiimwe, ha confermato gli scontri. Ha aggiunto che entrambi i Paesi indagheranno sull’incidente al fine di prevenire ulteriori scontri.

Condividi

Altre letture correlate:

X