Senegal – Il sindaco di Dakar arrestato per appropriazione indebita

di Enrico Casale
khalifa sall, sindaco di dakar

Il sindaco di Dakar, Khalifa Sall, ha dormito in carcere questa notte. Al termine di un lungo interrogatorio è stato condotto dal tribunale al vicino carcere di Rebeuss attraverso una porta segreta. Uno dei suoi avvocati, Cledor Ly, ha affermato che le somme non dichiarate di denaro, di cui Sall è accusato di essersi appropriato, sono state usate non per fini personali, ma per aiutare i bisognosi. «Abbiamo parlato per oltre due ore con i giudici – ha detto il legale -, perché abbiamo voluto dire tutta la verità al giudice. Lo ribadiamo: i soldi sono stati utilizzati per invalidi, malati e poveri. L’arresto è un atto non solo contro Khalifa Sall, ma contro tutta la popolazione ha aiutato».
Il sindaco di Dakar, sospettato di appropriazione indebita di fondi pubblici e frodi relative ai fondi pubblici, è stato incriminato martedì 7 marzo e arrestato dopo la sua audizione davanti alla giustizia. I reati sarebbero stati consumati tra il 2011 e il 2015. Secondo la giustizia, sarebbero stati distratti dai loro usi istituzionali 2,7 milioni di euro di un fondi statali.
(08/03/2017 Fonte: Rfi)

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X