Rivoluzione somala: stop ai voli del qat

di Enrico Casale
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto
Foglie fresche di qat

Foglie fresche di qat

La Somalia ha vietato il qat. Da martedì 6 settembre, i voli che portano le foglioline allucinogene dall’Etiopia e dal Kenya non potranno più atterrare sul territorio nazionale. La notizia è rivoluzionaria perché masticare il qat è un’abitudine (forse sarebbe meglio dire un vizio) ampiamente diffuso in Somalia, ma anche negli altri Paesi del Corno d’Africa e in Yemen. Si calcola che la fogliolina muova un giro d’affari di circa 600mila dollari al giorno. Il Kenya guadagnerebbe 90 milioni l’anno e l’Etiopia il doppio vendendo la sostanza a Somalia, Gibuti e Yemen.

Il qat dev’essere consumato fresco perché dia il massimo degli effetti. È così che quotidianamente arrivano dalle piantagioni keniane ed etiopi velivoli carichi di sacchi contenenti i germogli verdi. L’arrivo a Mogadiscio dell’aereo che porta il qat è un evento per la città e per tutto il Paese. Ma da ieri è entrato in vigore una circolare del ministero dell’Aviazione che bandisce le spedizioni di qat.

Consumatore di qat

Consumatore di qat

Pur essendo un blando allucinogeno, il consumo continuato del qat provoca danni irreversibili e gravi alle persone. Senza contare che le foglioline costano e molti, per procurarsele, sottraggono denaro alle famiglie e alle loro attività. Chi mastica qat di solito poi interrompe qualsiasi attività e si dedica unicamente al suo consumo. Per questi motivi il Governo di Mogadiscio ha voluto e ha sostenuto il divieto per ragioni economiche e di salute.

Anche se di ciò non sono convinti i commercianti keniani che sono fortemente danneggiati dal provvedimento. Molti di essi sperano che la circolare produca effetti solo temporanei. Alcuni sostengono addirittura che Mogadiscio avrebbe introdotto questo divieto come ritorsione per alcune dispute territoriali irrisolte con Nairobi. Insomma il qat sarebbe solo una merce di scambio.

Condividi

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X