Obama celebra i cento anni di Mandela: “Vince la politica dell’uomo forte”, sepolto l’esempio di Madiba

di Raffaele Masto
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

A cento anni dalla nascita di Nelson Mandela a fare più notizia non è la rituale celebrazione di Madiba promossa dal Sudafrica, ma un discorso di Barak Obama pronunciato nell’affollatissimo stadio di Johannesburg.

L’ex capo della Casa Bianca ha preso spunto da Mandela per parlare dell’attuale leadership mondiale. Il mondo sta vivendo “tempi strani ed incerti”  ha detto. “Ogni giorno la stampa ci presenta titoli sempre più sconvolgenti e preoccupanti”. Qui è scattato un grande applauso perché evidentemente la folla ha sentito in queste parole una allusione al suo successore alla Casa Bianca.

Obama ha continuato affermando che “L’ordine internazionale non sta mantenendo le sue promesse, in parte a causa del fallimento dei governi e delle elite e ora stiamo ritornando ad un modo più pericoloso e spregiudicato di fare gli affari”, ha aggiunto ancora l’ex presidente. Anche qui applauso perchè l’allusione è suonata come un riferimento alla scelta di Trump di scatenare una serie di contese commerciali con Paesi tradizionalmente alleati imponendo dazi sulle loro esportazioni.

“Le politiche della paura del risentimento e dell’arretramento iniziano ad avere presa e sono in crescita” – ha detto ancora Obama, che ha poi continuato affermando: “la politica dell’uomo forte è in ascesa e viene portata avanti con una certa parvenza di democrazia. Poi però quando gli uomini forti conquistano il potere minano ogni istituzione o norma che danno significato alla democrazia”.

È il primo importante discorso di Obama da quando ha lasciato la Casa Bianca ed è significativo perchè ha voluto farlo in occasione della celebrazione di un personaggio, Nelson Mandela, il cui esempio è tutt’altro che seguito dagli uomini politici attuali.

(Raffaele Masto – Buongiorno Africa)

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X