Nigeria – Stop alle importazioni di riso dall’Asia

di Enrico Casale
riso
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Le autorità di Abuja chiuderanno le frontiere per evitare il contrabbando di riso straniero. «Materiali velenosi» e «arsenico» sono tra le sostanze presenti nel riso importato dalla Cina e dai Paesi del Sud-Est asiatico in Africa. Componenti dannose per i consumatori. Molti dei quali preferiscono acquistare riso tailandese al posto di quello locale perché credono che sia sofisticato.

Abuja ha quindi deciso di bloccare le importazioni. Così facendo intende anche stimolare la produzione e il consumo di riso locale a tutto vantaggio dell’economia nazionale.  Il ministro dell’agricoltura ha affermato che la Nigeria potrebbe così diventare autosufficiente nella produzione di riso entro la fine dell’anno. Ben 21 dei 39 Paesi produttori di riso in Africa importano tra il 50% e il 99% del loro fabbisogno, secondo l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura.

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X