Ghana: l’aiuto del Canada per rafforzare i servizi sanitari salvavita

di claudia
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Il governo del Canada sta contribuendo, con 8 milioni di dollari e nell’ambito di una partnership strategica con il governo del Ghana e l’Unicef, a rafforzare i servizi sanitari, nutrizionali e igienico-sanitari salvavita per bambini e le donne ghanesi. Il programma si concentrerà in particolare sui gruppi vulnerabili nella regione di Ashanti, che attualmente ha il secondo maggior numero di casi segnalati di covid-19 nel Paese. “Questa iniziativa migliorerà la qualità della salute, della nutrizione, dell’acqua, dei servizi igienico-sanitari e dei servizi igienici nella regione degli Ashanti con particolare attenzione all’uguaglianza di genere” si legge in una dichiarazione del governo canadese e del Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia. L’aiuto rafforzerà anche la capacità della regione di diagnosticare e curare i pazienti covid-19 attraverso la fornitura di tablet digitali, dispositivi di protezione per operatori sanitari, apparecchiature per ossigenoterapia e di laboratorio.

Condividi

Altre letture correlate: