28/08/13 – R.d. Congo – Calma apparente dopo ripresa scontri fra esercito e M23

di Mario

Dopo quattro giorni di violenze, sembra essere tornata la calma a Kibati, la località a una ventina di chilometri da Goma dove ribelli del Movimento del 23 Marzo (M23) e militari sono tornati a scontrasi. Secondo fonti di InfoAfrica, colpi di artiglieria pesante hanno colpito anche Goma facendo almeno quattro morti. Le stesse fonti sostengono che la ripresa delle ostilità dei giorni scorsi è seguita a un colpo di obice sparato dal Congo e caduto in Rwanda: secondo questa ricostruzione, i ribelli dell’M23 che anche secondo un rapporto dell’Onu sono legati a doppio filo al Rwanda, le violenze di Kibati sarebbero una rappresaglia.Congo

L’Onu ha a più riprese sostenuto di aver messo in sicurezza Goma, che è il capoluogo del Nord Kivu. Ma le dichiarazioni dei vertici della Monusco – la locale missione della Nazioni Unite – non sembrano aver rassicurato abbastanza la popolazione locale presso la quale la stessa missione non gode di ottima reputazione.

A sottolineare come tutto resti comunque in sospeso, è stato il portavoce delle Fardc, le forze armate congolesi: secondo il colonnello Olivier Hamuli questa calma è soltanto apparente e deve essere interpretata non come un cessate-il-fuoco ma come una tattica militare. Soldati congolesi e caschi blu hanno occupato posizioni per impedire un’eventuale avanzata dei ribelli fino a Goma come era avvenuto mesi fa. – Atlasweb

 

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X