Zambia – Violenze elettorali, nella capitale sospese le riunioni politiche

di Enrico Casale
edgar lungu

A Lusaka (Zambia) e in un altro distretto sono state vietate le riunioni di partiti politici a causa delle violenze dei giorni scorsi. La misura è stata presa dalla Commissione elettorale nazionale dopo che una donna è stato ucciso venerdì, quando la polizia è intervenuta per disperdere una manifestazione dell’opposizione.
Secondo i leader dell’opposizione, le autorità hanno sospeso la campagna a causa della impopolarità del Presidente Edgar Lungu. Essi sostengono che il Capo dello Stato, candidato alla propria successione l’11 agosto, non è in grado di mobilitare gli elettori per la sua campagna. La campagna elettorale è stata segnata dalle violenze tra i militanti del Fronte Patriottico, il partito del presidente Lungu, e quelli del Partito per lo Sviluppo Nazionale, dell’oppositore Hakainde Hichilema.
(12/07/2016 Fonte: Bbc)

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X