Yasuke, il primo samurai nero arriva su Netflix

di Stefania Ragusa
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Debutta su Netflix il 29 aprile la serie giapponese Yasuke che racconta la storia del primo samurai nero giapponese, uno schiavo africano rapito dall’attuale Mozambico e portato a Kyoto per servire come guardia del corpo del gesuita italiano Alessandro Valignano.
Tra i blerds (termine che nasce dalla crasi tra black e nerd) c’è molta attesa per questa serie anche perché sono rarissime le anime, ossia le storie di animazione giapponesi, che propongono personaggi neri e non caricaturizzati.

Il nome originale di Yasuke era Yusufe ed era un macua, popolazione stanziata nel settentrione dell’Africa orientale portoghese. Yasuke giunse in Giappone intorno al 1579 e fu probabilmente il primo nero, o uno dei primi a giungere in terra nipponica

Condividi

Altre letture correlate: