Sudafrica – La polizia spara proiettili di gomme contro gli studenti

di Enrico Casale
scontri tra polizia e studenti in sudafrica
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

All’Università di Western Cape a Città del Capo, la polizia sudafricana ha sparato proiettili di gomma, gas lacrimogeni e granate stordenti per disperdere centinaia di studenti che protestavano contro l’aumento delle tasse universitarie. Le proteste hanno avuto luogo per settimane in tutte le università del paese, spingendo il Presidente Jacob Zuma a formare la scorsa settimana una squadra ministeriale per affrontare la questione. L’università di Città del Capo ha detto in un comunicato che le lezioni sono sospese per il resto dell’anno accademico (che si conclude nel mese di dicembre) e che gli studenti potranno sostenere gli esami finali a novembre o a gennaio. «Oggi la situazione nel campus sono peggiorate ed è chiaro che non è possibile garantire la sicurezza degli studenti e del personale», hanno dichiarato i responsabili dell’ateneo.
(20/10/2016 Fonte: Reuters)

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X