Senegal – Karim Wade e Khalifa Sall esclusi dalle elezioni

di Enrico Casale
Elezioni Senegal
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

In Senegal, Karim Wade e Khalifa Sall non potranno candidarsi alle elezioni presidenziali del 24 febbraio. I loro appelli sono stati respinti dalla Corte costituzionale, che ha pubblicato l’elenco definitivo dei 5 candidati ufficiali: Macky Sall, Idrissa Seck, Ousmane Sonko, Madické Niang e Issa Sall. Per quanto riguarda Karim Wade e Khalifa Sall, non solo non potranno presentarsi, ma non potranno più neppure presentare un altro appello.

Sono le 23,30 di domenica quando la Corte costituzionale annuncia la decisione su due bacheche all’esterno dell’edificio. L’elenco dei candidati selezionati è identico a quello pubblicato la scorsa settimana. Karim Wade non è presente nell’elenco. Il suo ricorso è stato dichiarato inammissibile.

Un altro appello respinto è quello di Khalifa Sall. I 7 saggi considerano ancora che la condanna dell’ex sindaco di Dakar sia definitiva. Impedendo a lui di essere un elettore e quindi un candidato. «Questa decisione non è altro che la ratifica di una presa di posizione di Macky Sall, che come sempre ha paura di affrontare i suoi avversari – commenta l’agente, di Sall, Babacar Thioye Bâ -. Ora abbiamo esaurito tutti i mezzi legali, non ci rimane che l’azione politica. Di fronte al colpo di stato del regime di Macky Sall, l’unica cosa che potrebbe fermarlo è affrontarlo».

Nel corso del procedimento, le autorità hanno assicurato che gli audit della Corte costituzionale siano stati trasparenti ed equi.

Altre letture correlate:

X