Senegal: Sonko arrestato per disturbo ordine pubblico

di Valentina Milani
ousmane-sonko
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Ousmane Sonko è stato arrestato e portato alla gendarmerie di Colobane. Lo ha confermato El Malick Ndiaye, il portavoce del partito Pastef, specificando che l’accusa è “disturbo dell’ordine pubblico”.

Sonko è stato fermato questa mattina all’altezza della rotonda di Mermoz, mentre si stava recando al Tribunale di Dakar dove era atteso alle 9. La sua auto è rimasta bloccata per oltre un’ora. La polizia ha disperso le persone che cercavano di avvicinarsi e eseguito alcuni arresti, tra cui una guardia del corpo di Sonko.

Mermoz è una zona residenziale che si trova tra Cité Keur Gorgui, il quartiere dove vive Sonko, e il Plateau, dove si trova il Palazzo di Giustizia.

Attraverso Facebook Sonko ha dato la sua versione dell’accaduto: “La mia macchina è bloccata da oltre un’ora dalla gendarmeria comandata dal prefetto di Dakar. Questo prefetto è stato sorpreso a dire che emetterà un mandato per venirmi a prendere con la forza”. Ribandendo che “nessuno ha il diritto di scegliere un percorso per me” e che “sono un cittadino libero nei suoi movimenti” Sonko ha invitato l’opinione la comunità nazionale e internazionale “a testimoniare queste gravi violazioni dei nostri diritti”.

Sonko si sarebbe rifiutato di modificare l’itinerario previsto per raggiungere il tribunale ed è stato quindi prelevato e portato a Colobane. Sonko è oggi l’elemento di spicco dell’opposizione senegalese. 

Condividi

Altre letture correlate: