Niger | Presidenziali, Djibo si candida

di Enrico Casale
Salou Djibo
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

In Niger, Salou Djibo, ex capo della giunta militare, si candiderà alle elezioni presidenziali del 2020 per il partito Peace-Justice-Progress (Pjp). Ha accettato la candidatura durante una cerimonia che si è tenuta davanti a circa 5.000 persone al Niamey Sports Palace.

Nel febbraio 2010, Djibo, 55 anni, che si è congedato dall’esercito nel 2019, ha guidato la giunta militare che ha estromesso il presidente Mahamadou Tandja dopo che quest’ultimo aveva pianificato di rimanere al potere oltre il limite di due mandati previsto dalla Costituzione. Djibo è rimasto in carica fino all’aprile 2011 prima di restituire il potere al governo civile poi guidato dal presidente Mahamadou Issoufou. Djibo spera proprio di succedere a Issoufou, il cui mandato scade quest’anno. Il primo turno delle elezioni presidenziali in Niger, insieme alle elezioni legislative, è fissato il 27 dicembre 2020. Alle urne dovrà vedersela con Mohamed Bazoum, attuale ministro degli Interni.

 

Altre letture correlate:

X