Mali – Strage di caschi blu a Aguelhok

di Enrico Casale
Minusma
Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Dieci morti e 25 feriti, è stato l’attacco più mortale che abbia finora colpito il Minusma, la missione di pace in Mali. È successo domenica mattina ad Aguelhok, 250 chilometri a nord di Kidal, nel nord-est del Mali. Uomini armati hanno preso d’assalto i posti di blocco e la base del contingente ciadiano Minusma. Questo attacco complesso è stato rivendicato da Aqim, al-Qaeda nel Maghreb islamico.

L’azione è avvenuta all’alba. Decine di uomini a bordo di diversi veicoli (Suv e motociclette), dopo aver tagliato le comunicazioni, hanno iniziato a convergere sulla scena dell’attacco in tre colonne. Le prime due hanno preso d’assalto i checkpoint, la terza controllava la strada per rallentare l’arrivo dei rinforzi. I caschi blu assediati hanno dovuto attendere l’arrivo degli elicotteri per riuscire a respingere l’assalto. Tre degli attaccanti sono stati uccisi e uno è stato catturato.

Aqim sostiene di aver condotto l’attacco in risposta alla visita del Primo ministro israeliano in Ciad il 20 gennaio. I jihadisti considerano infatti Israele il loro peggior nemico. Ma si ritiene che questa visita fosse una coincidenza. Il fatto che sia stata presa a pretesto dell’attacco si pensa abbia motivazioni politiche e sia rivolta a compattare la galassia jihadista.

Altri osservatori osservano che l’operazione arriva lo stesso giorno della festa dell’esercito maliano creato 58 anni fa. Con l’attacco, i jihadisti avrebbero voluto dimostrare la loro forza e la debolezza delle forze armate locali.

Anche la scena dell’attacco rappresenta un simbolo in Mali: nel gennaio 2012, le forze armate della coalizione (Mnla e gruppi jihadisti) hanno preso il controllo del campo militare regolare ad Aguelhok, uccidendo atrocemente i soldati. L’attacco ad Aguelhok di ieri, domenica 20 gennaio, è stato fatto con mezzi pesanti, il che significa che le fonti sanno che accanto ai combattenti Aqim, ci fosse anche la formazione di Iyad Ag Ghaly che forse ha partecipato in prima persona alle operazioni.

Altre letture correlate:

X