Liberia – Weah: «Farò del mio meglio come presidente, ma aiutatemi»

di Enrico Casale
george weah
Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Il neoeletto presidente della Liberia, George Weah, ha chiesto il sostegno dei cittadini liberiani per realizzare le loro aspettative. “Farò del mio meglio per soddisfare le vostre aspettative, ma vi chiedo di fare la vostra parte poiché non posso fare tutto da solo”, ha detto l’ex calciatore del Milan parlando nel corso del suo discorso di insediamento, nello stadio Samuel Doe di Monrovia. “Il miglior modo per combattere la povertà è quello di garantire che le nostre risorse non entrino nelle tasche dei funzionari governativi. Prometto di mantenere questo impegno”, ha aggiunto Weah, che ha poi rimarcato i forti legami della Liberia con paesi come Stati Uniti e Cina, sottolineando la loro importanza nel contribuire a raggiungere il pieno potenziale del paese. Alla cerimonia di giuramento sono presenti i capi di stato di Costa d’Avorio (Alassane Ouattara), Burkina Faso (Roch Marc Christian Kaboré), Nigeria (Muhammadu Buhari), Guinea (Alpha Conde), Ghana (Nana Akufo-Addo), Sierra Leone (Sierra Leone), Repubblica del Congo (Denis Sassou Nguesso), Senegal (Macky Sall) e Gabon (Ali Bongo Ondimba).

Presente anche una delegazione speciale della Fifa ed inviati speciali da Usa, Francia e Regno Unito. Lo scorso 5 gennaio la Commissione elettorale della Liberia ha convalidato l’elezione di Weah alla presidenza del paese. L’ex calciatore del Milan ha vinto il ballottaggio delle presidenziali che si è tenuto lo scorso 26 dicembre ottenendo il 61,5 per cento dei voti contro il 28,8 per cento conseguito dal suo sfidante, il vicepresidente uscente Joseph Boakai. Al primo turno del 10 ottobre scorso Weah aveva ottenuto il 38,4 per cento dei voti, mentre Boakai si era fermato al 28,8 per cento. La data del secondo turno delle elezioni presidenziali era rimasta a lungo in sospeso prima di essere annunciata lo scorso 12 dicembre, dopo che il candidato del Partito della Libertà, Charles Brumskine, aveva presentato ricorso contro l’esito del voto del primo turno, poi respinto dalla Corte suprema. Weah, già candidato alle elezioni presidenziali del 2005 e del 2011 in Liberia, succederà all’attuale presidente Ellen Johnson Sirleaf.
(23/01/2018 Fonte: Agenzia Nova)

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X