Congo – La polizia circonda la sede dell’opposizione

di Enrico Casale
sassou nguesso
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

La polizia congolese ha circondando, da questa mattina, la sede dell’Unione panafricana per la democrazia e il progresso sociale (Upads), primo partito di opposizione presente in Parlamento, a Brazzaville capitale della Repubblica del Congo. Cinque candidati di opposizione, infatti, avevano annunciato una conferenza stampa proprio nella sede del partito per contestare l’elezione al primo turno del presidente uscente, Denis Sassou Nguesso. Conferenza stampa che poi non si è tenuta. I candidati dell’opposizione, visto lo schieramento di polizia, circa un centinaio di uomini, hanno rinunciato a recarsi nella sede dell’Upads.
Un militante dei partiti della coalizione di opposizione ha fatto appello alla calma: “Dobbiamo rassegnarci, altrimenti ci saranno dei morti. Se i militanti scenderanno nelle strade, i poliziotti spareranno e, allora, ci sara’ la guerra civile”.
Guy-Brice Parfait Kolelas, arrivato secondo alle presidenziali, ha detto di voler evitare “una prova di forza” con il potere e di voler contestare i risultati attraverso “le vie legali a sua disposizione”. Di altro avviso il candidato arrivato terzo, Jean-Marie Michel Mokoko, che invece ha fatto appello alla “disobbedienza civile”.
Secondo il sito internet controllato dal governo di Brazzaville, citando una “fonte vicina ai servizi di sorveglianza del territorio”, Mokoko starebbe per mettere in atto il suo progetto di insurrezione armata a “partire da Pointe Noire, Dolisie, Sibiti e Ouesso”. Notizie, per altro, prive di riscontri e, oggi, nella citta’ di Pointe Noire, dove il generale Mokoko sembrerebbe avere piu’ seguito, e’ tornata la calma e ogni attivita’ e’ ripresa regolarmente. Anche le telecomunicazioni, dopo essere state oscurata da domenica scorsa, hanno ripreso a funzionare. (25/03/2016 Fonte: Agi)

Condividi

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Accetto la Privacy Policy

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.