Burkina Faso – Abolita la pena di morte

di Marco Simoncelli

Il parlamento del Burkina Faso ha adottato un nuovo codice penale che abolisce la pena di morte. cu 125 deputati 83 hanno votato a favore del progetto di legge.

Stando a quanto riportato dal sito d’informazione LeFaso.net, il ministro della Giustizia, Rene Bagoro ha affermato che la riforma “apre la strada a una giustizia più credibile, equa, accessibile ed efficace nell’applicazione del diritto penale” ed ha ribadito che nel suo paese la pena capitale era di fatto già abolita in quanto non ci sono state esecuzioni dal 1978. Secondo la BBC, la nuova legge faciliterà l’estradizione dalla Francia di Francois Compaoré, fratello dell’ex presidente del Burkina Faso Blaise Compaoré, deposto con un colpo di stato nel 2014.

Su Francois Compaoré pende un mandato di arresto internazionale spiccato dalle autorità giudiziarie del Burkina Faso nell’ambito dell’inchiesta sull’assassinio del giornalista Norbert Zongo, nel 1998.

Normalmente le autorità francesi non autorizzano estradizioni verso paesi in cui vige la pena di morte e dunque ora tutto potrebbe cambiare. La Corte di appello di Parigi dovrebbe esprimersi il prossimo 13 giugno sulla richiesta di estradizione per Compaoré.

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X