Burundi – Gli Usa impongono sanzioni a quattro alti funzionari

di Enrico Casale
crisi in burundi
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Gli Stati Uniti hanno imposto sanzioni contro quattro alti funzionari del Governo burundese che avrebbero contribuito alla crisi in corso nel Paese. In una dichiarazione rilasciata lunedì dalla Casa Bianca, il portavoce del Consiglio di Sicurezza Nazionale Ned Price ha detto il presidente Barack Obama ha firmato un ordine esecutivo che autorizza gli Stati Uniti a congelare i beni e a imporre restrizioni sui visti a quattro burundesi e a qualsiasi altro contribuisca alla crisi in futuro. Queste sanzioni seguono quelle imposte in ottobre dall’Unione europea.
Almeno 240 persone sono state uccise e più di 200mila persone sono fuggite dal Burundi a seguito delle violenze scoppiate in aprile dopo la decisione del Presidente Pierre Nkurunziza di ricandidarsi per un terzo mandato. Decisione che l’opposizione ha condannato come incostituzionale.
(24/11/2015 Fonte: Al Jazeera)

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X