Agguato in Sud Sudan. Morti due operatori del Cuamm

di claudia
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Due operatori umanitari che lavoravano per Medici con l’Africa (Cuamm), in Sud Sudan, sono stati uccisi in un’imboscata al loro veicolo a Yirol West. La testimonianza di Chiara Scanagatta, responsabile progetti in Sud Sudan

Condividi

Altre letture correlate: