Africa orientale | Cambiamenti climatici, l’Onu lancia l’allarme

di AFRICA
African flood
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Secondo i dati forniti delle Nazioni Unite per il coordinamento degli Affari umanitari, il numero di persone colpite dalle inondazioni stagionali in Africa orientale è aumentato di sei volte negli ultimi cinque anni.

Nel 2016, poco più di un milione di persone sono state colpite dalle inondazioni: ciò significa che le loro case o attività sono state danneggiate o che hanno dovuto cercare rifugio. Nel 2019 quel numero è balzato a 4 milioni. Quest’anno quella cifra è già vicina ai 6 milioni (di cui 1,5 milioni sfollate dalle loro case). Questo anche prima delle grandi piogge, che raggiungono il picco a novembre e hanno colpito la maggior parte dei Paesi dell’Africa orientale. Parti della regione stanno registrando alcune delle piogge più pesanti registrate in un secolo.

Condividi

Altre letture correlate: