Mo Ibrahim, cattive notizie sulla governance africana

di Stefania Ragusa
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Per la prima volta in dieci anni, il buon governo è in declino in Africa. I progressi nella governance nel contintinente stanno rallentando. A evidenziarlo l’Index periodico della Mo Ibrahim Foundation, pubblicato lunedì 16 novembre. Tra i fattori che starebbero determinando questa inversione di tendenza, non ci sono in realtà ancora le problematiche intrecciate all’emergenza Coronavirus. Nella sua edizione 2020, l’indice, che è stato recentemente sottoposto a una revisione degli indicatori, rileva che il buon governo in Africa è complessivamente migliorato nel decennio 2010-2019, almeno per il 61,2% della popolazione. Il rapporto evidenzia tuttavia un rallentamento preoccupante riferito agli ultimi cinque anni.

Per il decimo anno consecutivo, Mauritius ha mantenuto la sua prima posizione nel 2019 mentre la Somalia è rimasta l’ultima a causa delle sfide alla sicurezza in alcune parti del paese poste dai militanti di al-Shabaab.
Nonostante ciò la Somalia ha migliorato il suo punteggio rispetto al 2010, grazie al miglioramento delle infrastrutture e all’aumento dell’uguaglianza di genere.

Condividi

Altre letture correlate: