Sudafrica – Mami Wata, il marchio africano del surf

di Matteo Merletto

Il mondo del surf in Africa è in pieno sviluppo ma pochi marchi nel settore globale che vale da solo 13 miliardi di dollari sono rivolti ai surfisti africani. Mami Wata, un marchio di surf sudafricano sta rivoluzionando questo sport.

Quando una compagnia di surf sudafricana voleva mettere la cultura africana sulla mappa mondiale del surf, sapeva che aveva bisogno di un simbolo africano distinto. Ha scelto il nome Mami Wata o “Madre Oceano”, uno spirito simile a una sirena del folklore dell’Africa occidentale con capelli lunghi e fluenti che i seguaci credono possa incantare i serpenti.

Il marchio di Cape Town progetta e produce abbigliamento da surf, tavole da surf e accessori. Lanciato nel 2017, mira a spostare le percezioni della cultura del surf lontano dagli stereotipi occidentali e verso “il potere del surf africano”.

Altre letture correlate:

X