Somalia: emergenza umanitaria, il governo chiede aiuti

di Valentina Milani
Somalia sfollati

Il governo di Mogadiscio ha lanciato un appello alla comunità internazionale affinché fornisca aiuti umanitari a 5,9 milioni di somali nell’anno in corso. Secondo quanto riporta il sito Garowe online, Khadija Mohamed Diriye, ministra degli Affari umanitari e della gestione dei disastri, ha denunciato la mancanza di finanziamenti umanitari, avvertendo che se non si interviene per affrontare questa emergenza, il costo potrebbe essere catastrofico.

“Siamo estremamente preoccupati, 5,9 milioni di persone, quasi la metà della popolazione della Somalia, compresi bambini, donne e uomini, rischia di essere abbandonata a sé”, ha detto. La dichiarazione è arrivata dopo che la ministra ha convocato un incontro urgente con i ministeri degli Stati membri che compongono la federazione somala.

Diriye ha affermato che la situazione umanitaria è stata aggravata da un doppio disastro climatico (siccità in alcune parti del paese e inondazioni in altre) e dall’impatto delle tensioni politiche, del covid-19 e della peggiore infestazione di locuste degli ultimi anni. Ha invitato la comunità internazionale e i donatori a garantire fondi aggiuntivi urgenti per sostenere la piena operatività del Piano di risposta umanitaria per la Somalia 2021.

Condividi

Altre letture correlate: