L’Algeria chiude le scuole dopo il primo morto

di Marco Trovato
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

L’Algeria ha deciso di chiudere le scuole di ogni ordine e grado al termine di una giornata in cui il Paese nordafricano ha registrato il primo decesso per coronavirus. Lo ha annunciato il presidente Abdelmadjid Tebboune, al potere dallo scorso dicembre. In mattinata il ministero della Sanità di Algeri ha informato con una nota la conferma di altri nuovi cinque casi che portano il totale dei confermati a 24. Tre le regioni interessate dalla diffusione del virus. Al momento, oltre l’Algeria, i casi di contagio confermati nel continente africano sono: 67 in Egitto, 7 in Sudafrica, 6 in Tunisia, 5 in Marocco, 4 in Senegal, 2 in Nigeria, 2 in Burkina Faso, 2 in Camerun, 1 in Costa d’Avorio, 1 in Togo, 1 nella Rd Congo. Ma il bilancio, purtroppo, si aggrava di ora in ora, benché per il momento l’Africa sia il continente meno colpito dalla pandemia.

Altre letture correlate:

X