Guinea Equatoriale: esplosioni in caserma, 17 morti

di Stefania Ragusa
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Almeno 17 persone sono morte e 400 sono rimaste ferite in una serie di esplosioni a Bata, la principale città dell’area continentale della Guinea Equatoriale, all’interno di una caserma militare. A fornire il bilancio è stato il ministro della Salute, che ha detto che le cause sarebbero ancora da accertare. Secondo una ricostruzione fornita dal capo dello Stato, Teodoro Obiang, le esplosioni sarebbero tuttavia da attribuire a un «uso negligente di dinamite all’interno della base». Molti feriti versano in gravi condizioni, il ministro della Salute in una serie di tweet ha chiesto a operatori sanitari volontari di recarsi all’ospedale di Bata e ha invitato a donare il sangue.

Condividi

Altre letture correlate: