Ciad – Rilasciati gli studenti arrestati a settembre: «La nostra detenzione è incostituzionale»

di Enrico Casale
studentesse ciadiane
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Gli studenti arrestati dalla polizia durante le manifestazioni studentesche dello scorso settembre e trasferiti al carcere Amsinéné sono stati rilasciati.
Avevano dimostrato contro la soppressione delle loro borse di studio. Il giudice ha richiesto una pena detentiva (sospesa) di tre mesi per quattro degli undici studenti. Christian, uno di loro, ha espresso il suo malcontento. «Siamo stati arrestati, torturati, portati in una prigione in cui abbiamo sofferto tutte le forme di trattamento degradante. Le condizioni di detenzione non rispettano i diritti umani. Le persone muoiono, si ammalano, e non mangiano in modo adeguato», spiega lo studente secondo il quale, l’arresto è incostituzionale.
(22/10/2016 Fonte: Bbc)

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X