28/04/2014 – Burkina Faso – Compaoré ci prova, il suo partito vuole abolire il limite di mandati

di AFRICA
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

 

Il partito di governo, il Congresso per la democrazia e il progresso (Cdp), ha ufficialmente chiesto in sede di Consiglio l’organizzazione di un referendum sulla modifica dell’articolo 37 della Costituzione che impone un limite al numero dei mandati presidenziali.

I responsabili del partito hanno chiesto al presidente Blaise Compaoré di convocare il corpo elettorale, a una data ancora da definire.

La possibile modifica dell’articolo 37 è all’origine di una crisi politica che nei mesi scorsi ha portato a una spaccatura all’interno del Cdp e a un’alzata di scudi dell’opposizione.

De facto, Blaise Compaoré è alla guida del Burkina dal 1987, prima come presidente del Fronte popolare del Burkina Faso in seguito all’assassinio di Thomas Sankara – nel quale è stato coinvolto – poi eletto alla presidenza nel 1991, 1998, 2005 e 2010; un lungo periodo che, viste le generalità anagrafiche (è nato nel 1951), potrebbe benissimo essere ulteriormente esteso.* Celine Camoin – Atlasweb

 

Condividi

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.