10/01/14 – Africa – Nuovo terreno di scontro per i grandi gruppi alberghieri

di AFRICA
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

 

Il continente africano è il nuovo campo di battaglia dei grandi gruppi alberghieri, dopo che per anni Marriott, Hilton, Starwood e InterContinental Hotels si sono contesi quote di mercato in Medio Oriente. A dare il via alla corsa è stato Marriott, che lo scorso anno ha acquistato per oltre 200 milioni di dollari Protea, azienda che conta 116 alberghi sparsi in sette paesi africani (Sudafrica, Malawi, Namibia, Nigeria, Tanzania, Uganda e Zambia), che ha consentito al gruppo Usa di quasi raddoppiare la propria presenza, con oltre 23.000 stanze.

“A essere onesto, credo che l’Africa sia il prossimo grande affare – ha detto al Financial Times Michael Wale, capo della divisione Europa, Africa e Medio Oriente di Starwood – ma è chiaro che non sarà facile e non avverrà a breve termine”.

Per decenni, il continente ha attratto turisti soprattutto nei safari, ma nel 2012 gli arrivi internazionali hanno superato per la prima volta la soglia dei 50 milioni, per 33 miliardi di entrate, e si prevede che entro il 2020 venga superata quella degli 85 milioni. Tuttavia, non sono i turisti a solleticare i gruppi alberghieri. – TMNews

 

Condividi

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.