Eventi

A cura di Valentina Milani – per segnalazioni: bacheca@africarivista.it

  • Strage sul Lago Vittoria. Chi c’era a bordo del traghetto? Sulle acque dello stupendo lago Vittoria, il più grande d’Africa, le tragedie sono frequenti. Qualche anno fa andò a picco un traghetto con ottocento persone a bordo. Questo, pare, ne avesse a bordo quattrocento. Sono state salvate poche decine di persone. Per il numero reale dei morti basta fare il conto. Una strage. Il traghetto ...
  • Mozambico – Economia in ripresa, secondo governatore Banca Centrale L’economia del Mozambico si sta riprendendo e i principali indicatori economici mostrano segni di un ritorno alla normalità dopo un periodo travagliato tra il 2014 e il 2016. A dirlo è stato nei giorni scorsi il governatore della banca centrale di Maputo, Rogério Zandamela, intervenendo all’apertura della quinta  Riunione di supervisione delle banche centrali dei paesi ...
  • Gran Bretagna – Grobbelaar: «Il calcio mi salvò dagli orrori della Rhodesia» È stato una stella del Liverpool negli anni Ottanta.  Le sue parate hanno permesso ai Reds di distinguersi nel Regno Unito e in Europa. Il suo stile lo ha reso noto a tutti gli appassionati di calcio. Ma l’ex portiere Bruce Grobbelaar nascondeva nel suo animo un grandissimo dolore legato alla guerra in Rhodesia (oggi ...
  • Niger – Al via la missione militare italiana Alla fine lo stallo sulla missione militare italiana in Niger, durato nove mesi, è stato superato e l’operazione di addestramento da parte di esercito, aeronautica e carabinieri delle forze di sicurezza locali può prendere il via. I primi tre team di addestramento, riporta «La Stampa» del 20 settembre, sono già da qualche giorno a Niamey, ...
  • Uganda – Bobi Wine fermato negli Stati Uniti L’ex popstar ugandese Bobi Wine, ora parlamentare dell’opposizione, ha affermato di voler continuare la sua lotta per una maggiore libertà in Uganda dopo essere stato fermato dalle forze di sicurezza al suo arrivo dagli Stati Uniti dove era andato a curarsi per le presunte torture alle quali era stato sottoposto nel suo Paese. Il parlamentare è ...
  • Rd Congo – Onu: «Continuano le violenze» Nonostante Joseph Kabila non si ricandiderà più per un nuovo mandato, nella Rd Congo continuano le violenze e le violazioni dei diritti umani. A denunciarlo sono i membri dell’ufficio congiunto dei diritti umani delle Nazioni Unite che si sono detti preoccupati in vista delle elezioni che si terranno fra cento giorni. Intimidazioni, arresti arbitrari, uccisioni: il 66% ...
  • Senegal – L’Orchestra di Piazza Vittorio a Dakar Questa sera, 21 settembre, alle ore 20, l’orchestra di Piazza Vittorio si esibirà in un concerto al Grand Théâtre di Dakar. L’Orchestra di Piazza Vittorio è un’esamble multietnico nato nel 2002 all’interno dell’Associazione Apollo 11, un progetto sostenuto da artisti, intellettuali e operatori culturali che hanno voluto valorizzare il rione Esquilino di Roma, dove gli italiani sono una minoranza etnica. L’Orchestra rappresenta ...
  • Togo, parchi nazionali Il Togo non è solo vudù, esistono infatti anche luoghi ideali per gli amanti, per esempio, della natura e degli animali. Il Parco Nazionale di Fazao-Malfacassa è il più esteso del Togo.
  • Gebeya per gli IT talent In cerca di nuovi talenti informatici, Gebeya è un sito nato ad Addis Abeba (nella foto, Hiruy-Amanuel, cofondatore di Gebya IT Academy), che recluta giovani esperti in information technology e li mette in connessione con clienti da tutto il mondo. Non a caso, l’amarico gebeya significa “mercato”. Sito web: gebeya.com (Giusy Baioni)
  • Capo Verde: fuga in mezzo all’Atlantico C’è una scheggia del Sahara che si è staccata dall’Africa e galleggia nell’Oceano Atlantico. Si chiama Maio, è un approdo sabbioso (269 kmq, più dell’isola d’Elba, popolati da cinquemila abitanti), solitario, incontaminato e ospitale: il luogo ideale dove staccare la spina, rilassarsi, farsi cullare delle onde che si allungano sulle dune del deserto.
  • Ciad: colonne di arenaria Foto di Elena Dak In Ciad nei pressi di Abayke, a 25 chilometri a sud di Fada, spettacolari colonne di arenaria scolpita dalla natura nel corso dei secoli s’innalzano dalla sabbia come totem sacri. Se l’instabilità politica e l’insicurezza impediscono da anni di visitare alcune regioni sahariane, molti altri luoghi impregnati di cultura e di fascino attendono ...
  • Sudafrica: pedalate nella polvere Settecento chilometri di percorso, una settimana di pedalate no limits, mille ciclisti tra i più forti al mondo. Sono i numeri della Cape Epic che si corre ogni primavera sui sentieri mozzafiato del Western Cape. Il ciclista olandese Bart Brentjens, ex campione olimpionico nelle specialità enduro e downhill, l’ha definita «il Tour de France della mountain ...
  • L’Africa ha bisogno di una nuova narrazione Non aiutateci per carità. È l’appello dell’Africa secondo Amref. Quattro parole che diventano lo slogan della nuova campagna di comunicazione dell’organizzazione sanitaria, che dal 1957 lavora nel continente africano. Obiettivo? Una nuova, corretta e rispettosa narrazione dell’Africa, continente in cammino, da sostenere negli sforzi di crescita, allontanando l’immagine caritatevole e drammatica che di solito se ...
  • 21 settembre – Giornata Internazionale della Pace Istituita dalle Nazioni Unite nel 1981. «Fai la pace oggi, perdona e sii perdonato, mentre ancora hai una possibilità». (Proverbio zulu)
  • Pier M. Mazzola ▸ Mogadiscio: un buco nel muro, nella memoria Nuredin Hagi Scikei, difensore del patrimonio culturale del Benadir, denuncia l’ultimo scempio “nascosto” perpetrato nella sua città. Non dovuto di certo a un’autobomba. Foto: distruzione del muro antico per creare un nuovo pulpito. Si noti la scala appoggiata sulla preziosa decorazione del 1238. Ci sono tanti modi di distruggere una città. Con i bombardamenti, con l’incuria, con ...
X