A Gibuti firmata intesa per il primo cantiere navale

di Raffaele Masto

E’ stato firmato oggi un contratto tra Gibuti è la compagnia olandese Damien Shipyards) per costruire il primo cantiere navale del paese. L’intesa e’ stata siglata dal presidente dell’Autorita’ dei porti e delle zone franche di Gibuti e dal direttore delle vendite dell’impresa olandese. Lo scorso anno Gibuti ha creato la Zona di libero scambio internazionale di Gibuti, che fino alla creazione dell’Area di libero scambio continentale africana era la piu’ grande zona franca mai realizzata nel continente.

Il presidente gibutino Ismail Omar Guelleh ha elogiato il progetto definendolo il “faro” di un numero significativo di progetti infrastrutturali messi in piedi negli ultimi anni volti a rafforzare il ruolo di Gibuti nel commercio internazionale. Il volume dei prodotti in arrivo nell’Africa orientale e’ in costante e in consistente aumento.

A Gibuti sono stanziate missioni internazionali di diversi paesi, compresa la Cina, che usano costantemente il porto per rifornire i loro contingenti.

Altre letture correlate:

X