Raccontare le altre Afriche

di Marco Trovato

Seminario a cura di Andrea de Georgio

Milano e in streaming, 19 e 20 novembre 2022

Presentazione

Scrivere, fotografare, riprendere, più in generale comunicare, la vastità e la varietà delle Afriche contemporanee è sempre più un’urgenza culturale che pone interrogativi e criticità. Il corso, strutturato in due giorni intensivi della durata totale di 12 ore, si propone l’obbiettivo di fornire strumenti teorico-pratici di base a professionisti e apprendisti giornalisti, documentaristi, fotografi, comunicatori di organizzazioni internazionali, Ong e Onlus interessati a cambiare la narrazione sul continente vero.

Un focus sul Sahel centrale (Mali, Niger, Burkina Faso) proporrà una lettura approfondita e critica dei macro-fenomeni geopolitici che infiammano questo fronte globale contemporaneo, con particolare attenzione ai cambiamenti climatici, le loro ragioni storico-politiche, gli impatti sulla condizioni socio-economiche e le buone pratiche alternative messe in campo dalle popolazioni saheliane.

L’analisi collettiva, proposta durante la seconda giornata di lavoro, di alcuni esempi di inchieste e reportage (scritti, foto e video) occidentali ed africani, fornirà elementi pratici di decostruzione della narrazione mediatica dominante sul Sahel e su altre zone dell’Africa. Strumenti utili per affrontare positivamente il laboratorio pratico di scrittura, fotografia e video previsto per l’ultima parte della seconda giornata di lavoro.

Il programma

Sabato 19 novembre

Sessione mattutina (9.30 – 12.30)

  • Basi di inchiesta e reportage (scritto, fotografico e videografico); identificazione del taglio e dei destinatari; selezione, utilizzo e protezione delle fonti; studio e approfondimento dei differenti contesti continentali; nuove narrazioni transmediali da e sull’Africa; geopoetica dal basso. Previsto utilizzo di materiale multimediale da discutere in gruppo.

Pranzo (12.30-14.00)

Sessione pomeridiana (14.00 – 17.30)

  • Focus sulla geopolitica del Sahel. Temi trattati: lotta per il controllo delle risorse naturali, traffici e narcomafie, neojihadismo saheliano, (finti) conflitti etnici, migrazioni forzate e volontarie, esternalizzazione delle frontiere europee nel Sahel, EU Trust Fund e migration compact, desertificazione, scompensi pluviometrici, accaparramento straniero delle terre e dell’acqua, crisi dell’agricoltura e della pesca informale, la Grande Muraglia Verde, combustibili fossili vs energie rinnovabili, buone pratiche locali.

Domenica 20 novembre

Sessione mattutina (9.30 – 12.30)

  • Presentazione di esempi, virtuosi e non, di reportage scritti, fotografici e video sul Sahel e altre regioni del continente africano. Discussione collettiva su analisi, lettura critica e decostruzione della narrazione mediatica mainstream sull’Africa, attraverso l’identificazione di buone pratiche e la corretta selezione delle fonti. Materiale multimediale e casi pratici di proposto dal docente.

Pranzo (12.30-14.00)

Sessione pomeridiana (14.00 – 17.30)

  • Laboratorio pratico con richiesta a ciascun partecipante di produrre un testo, una gallery fotografica o un breve video su un tema a scelta, da proporre collettivamente alla fine della prima giornata di formazione, realizzare singolarmente a casa e presentare brevemente agli altri partecipanti del corso durante il secondo giorno; “correzione” collettiva, identificazione di buone pratiche, proposte di miglioramento e consigli condivisi.
  • In alternativa (in caso di mancanza di tempo per sostenere l’esercizio a casa): presentare un reportage, un’inchiesta, una gallery fotografica o un video-reportage recente sull’Africa che è stato particolarmente apprezzato e discuterlo collettivamente.

Il docente

Andrea de Georgio, giornalista, analista e documentarista

Ha vissuto e viaggiato a lungo in Africa occidentale – soprattutto Mali, Burkina Faso e Senegal – collaborando con media stranieri (CNN, BBC, Al Jazeera, Mediapart) e italiani (Internazionale, Rainews24, Radio3Mondo, L’Espresso, Il Foglio, Nigrizia), analista per Aspen Institute e Limes, Associate research fellow su islam africano, terrorismo e migrazioni in Africa occidentale per l’ISPI.

E’ autore di “Altre Afriche: racconti di Paesi sempre più vicini” (Egea, 2017) e, con Marco Aime, di “Il grande gioco del Sahel: dalle carovane di sale ai Boeing di cocaina” (Bollati Boringhieri, 2021).

Informazioni pratiche

Quando

Sabato 19 e domenica 20 novembre 2022 (9.30-12.30 / 14.00-17.30)

Dove

A Milano, presso C.I.Q. – Centro Internazionale di Quartiere (Via Fabio Massimo, 19), quartiere Corvetto (tre minuti a piedi dalla stazione MM3 gialla “Porto di Mare”).

Chi può partecipare

Il seminario è adatto e rivolto a tutti: appassionati d’Africa, professionisti dell’informazione e apprendisti giornalisti, documentaristi, fotografi, blogger, ricercatori, operatori sociali e culturali, missionari, cooperanti, volontari, comunicatori di organizzazioni internazionali, Ong e Onlus interessati a cambiare la narrazione sul continente vero.

Pranzi

Sarà possibile pranzare presso C.I.Q. – Centro Internazionale di Quartiere a prezzo convenzionato (menù africani, con opzioni vegetariane, a 10 € + bevande, non compreso nella quota d’iscrizione e da versare in occasione dell’evento): prenotazione obbligatoria in fase di acquisto del biglietto di partecipazione al seminario. Agli abbonati Africa Social Club saranno offerti i due pranzi.

Norme di sicurezza

L’evento si terrà assicurando il rispetto delle disposizioni anti-contagio prescritte dalle autorità in vigore al momento dello svolgimento. Il numero dei partecipanti è limitato per garantire il distanziamento e le norme sanitarie di sicurezza.

Diretta streaming 

Chi lo desidera potrà seguire l’evento in diretta streaming, senza necessità di spostarsi, secondo le modalità che verranno comunicate dall’organizzatore. La partecipazione in remoto consentirà di intervenire e porre domande.

Quote di partecipazione

150,00 euro per chi seguirà l’evento in presenza a Milano 

130,00 euro per chi seguirà l’evento in diretta streaming

Tutte le quote si intendono IVA inclusa.

Studenti

Si applica uno sconto di 30,00 € alla quota di partecipazione per il seminario. Per richiedere informazioni sull’applicazione dello sconto e usufruire della riduzione è necessario scrivere a segreteria@africarivista.it e inviare copia del proprio libretto universitario. Lo sconto studenti non è cumulabile con altre riduzioni.

Africa Social Club

Gli abbonati Africa Social Club avranno offerti i due pranzi africani. Per fruire della promozione è necessario aderire ad Africa Social Club prima dell’iscrizione al seminario.

Condizioni di annullamento e rinuncia

In caso di annullamento le somme versate saranno rimborsate agli iscritti, con l’esclusione della quota di commissione dovuta alla piattaforma Eventbrite per la vendita del biglietto. In caso di rinvio del seminario a data successiva a quella prevista inizialmente così come in caso di rinuncia dell’interessato, le somme versate non saranno restituite ma potranno essere utilizzate per lo stesso seminario o per altro evento promosso dallo stesso organizzatore.

Variazioni

L’organizzatore si riserva il diritto di apportare al programma le variazioni che si dovessero rendere necessarie per ragioni organizzative o tecniche.

Segreteria organizzativa

Rivista Africa – 02 80898696 – 375 5353235 – info@africarivista.it