Sudan, c’è l’accordo. Transizione di tre anni

di Enrico Casale
sudan
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Il generale Yasser Atta, uno dei membri del consiglio militare, ha annunciato che i militari e i rappresentanti dei manifestanti hanno raggiunto un compromesso. La transizione verso nuove elezioni durerà tre anni. Secondo il generale Atta, i primi sei mesi saranno dedicati alla conclusione di accordi di pace con movimenti ribelli nel Sudan occidentale e meridionale.

Il generale ha detto che sono stati raggiunti importanti progressi sulle prerogative e la composizione del futuro Parlamento, che avrà 300 membri. I rappresentanti dei manifestanti riuniti nell’Alliance for Freedom and Change avranno i 2/3 dei seggi, il resto dell’assemblea sarà riservato alle altre forze politiche.

Nessun dettaglio, tuttavia, è stato fornito sulla composizione del sovrano consiglio che sarà l’organo principale del periodo di transizione. Il generale Atta ha promesso la firma dell’accordo nelle prossime 24 ore.

Secondo le agenzie di stampa in loco, un rappresentante dell’Alliance for Freedom and Change ha confermato questa informazione e ha annunciato la prossima creazione di una commissione d’inchiesta sulle violenze che hanno causato sei morti e molti feriti lunedì notte a Khartoum.

Altre letture correlate:

X