Prodotti ruandesi nel mondo grazie ad Alibaba

di Marco Simoncelli

Il governo ruandese e l’azienda cinese Alibaba, gigante del commercio su Internet, venerdì hanno firmato un partenariato per la commercializzazione online dei prodotti ruandesi come riporta l’agenzia InfoAfrica.

L’accordo è presentato come una vera rivoluzione che apre le porte del commercio internazionale ai commercianti e produttori del piccole Paese africano. A dare il via alla nuova piattaforma elettronica commerciale su scala mondiale, nella capitale ruandese Kigali mercoledì scorso, sono stati il presidente della Repubblica Paul Kagame, e il presidente-fondatore del gruppo Alibaba, Jack Ma.

L’iniziativa è accompagnata da accordi che mirano a facilitare il commercio di prodotti ruandesi verso la Cina, promuovere l’innovazione, facilitare il turismo di cinesi in Rwanda e potenziare la crescita dell’economia digitale ruandese. Ma ha definito la giornata “storica” poiché rivoluzionerà il modo dei ruandesi di fare commercio e affari, in particolare per le piccole e medie imprese (Pmi).

Alibaba lavorerà in collaborazione con il Rwanda Development Board (Rdb), per l’apertura al mercato mondiale dei prodotti del Rwanda. Proprio nel giorno in cui è stato celebrato l’accordo, il rapporto della Banca mondiale Doing Business ha classificato il Rwanda 29° su 128 economie nel mondo, una posizione che fa registrare un salto in avanti di 12 posti in un anno.

Condividi

Altre letture correlate: