Nigeria | Boko Haram e pirati in azione

di Enrico Casale
pirati nigeriani
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Fondamentalisti islamici e pirati nuovamente in azione nell’Africa occidentale. I militanti di Boko Haram hanno rapito 21 persone nel Nord del Camerun vicino al confine con la Nigeria. A riferirlo, ieri, alcuni funzionari di polizia. Quattro di questi sono riusciti a fuggire e le forze di sicurezza stanno cercando gli altri 17.

Boko Haram ha lanciato la sua insurrezione nel Nord-est della Nigeria nel 2009 e da allora ha ucciso e rapito migliaia di persone di fede cristiana e musulmana. Le sue operazioni si sono diffuse anche nei Paesi vicini, in particolare in Camerun, Niger e Burkina Faso.

Sempre in Nigeria, i pirati nel Golfo di Guinea  hanno rapito i 19 membri dell’equipaggio della Constellation, una supercisterna greca. Il personale indiano e un turco sono stati sequestrati nel corso di un attacco alla nave martedì sera, dopo che la petroliera aveva imbarcato greggio nel terminal dell’isola di Bonny. Altri sette membri dell’equipaggio sono scampati al rapimento e sono a bordo della nave, che non è stata danneggiata.

Gli esperti affermano che oltre l’80% dei sequestri di equipaggi di tutto il mondo si verificano nel Golfo di Guinea, con i pirati che sempre più entrano in azione per ottenere riscatti.

Condividi

Altre letture correlate:

X