Il Governo di Tripoli: «In Libia troppi migranti»

di Enrico Casale
libia, centro migranti

Ancora un salvataggio di migranti in mare da parte della Guardia costiera libica: questa volta, a essere soccorsi, sono stati 107 migranti di vari Paesi africani, a bordo di gommoni partiti dalla città di Zouara e diretti sulle coste europee. L’operazione, secondo quanto comunicato dall’agenzia Ansa che ha rilanciato una comunicazione dell’Autorità per la lotta alla migrazione clandestina di Tripoli, si è svolta ieri mattina.

L’Autorità, che dipende dal ministero dell’Interno del governo di accordo nazionale (Gna), torna anche a lamentare l’impossibilità di ricevere altri migranti a causa della mancanza di posti disponibili e delle numerose difficoltà.

L’Autorità addossa la responsabilità anche «alle organizzazioni internazionali e locali che non vanno a visitare i migranti e non assicurano loro vestiti, coperte, materassi e altri oggetti necessari». I migranti, riferisce, sono stati trasferiti al porto di Tripoli, nella sezione dedicata di Tarik El Sekka.

Altre letture correlate:

X