Camerun: proteggere i bambini dall’Aids

di Matteo Merletto
Camerun: proteggere i bambini dall'Aids
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

La trasmissione del virus Hiv da madre a bambino può avvenire in diversi modi: durante la gravidanza, al momento del parto, attraverso l’allattamento al seno. Ma con adeguati interventi di prevenzione, il rischio contagio può essere estremamente ridotto (fino a meno del 5%) adottando le dovute precauzioni: idonea terapia durante la gravidanza, parto cesareo, allattamento artificiale.

L’associazione romana Mingha Africa opera in questo ambito, nella zona di Dschang, favorendo l’accesso allo screening Hiv delle donne in gravidanza, prescrivendo farmaci antiretrovirali, garantendo visite mediche regolari a madre e figlio, apportando un supporto nutrizionale specifico ai bambini nati da madre sieropositiva, facilitando l’accesso dei neonati agli esami di laboratorio necessari per definire precocemente l’eventuale trasmissione dell’Hiv e formando il personale sanitario locale nella gestione dell’infezione.

Sito web: www.mingha-africa.org

(Valentina Giulia Milani)

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X