Afric@Tech, il Togo si distingue

di Valentina Milani

Dal 24 al 26 maggio si è svolta a Parigi la terza edizione della fiera internazionale VivaTech. Numerose sono state le giovani aziende africane che hanno partecipato all’evento presentando le loro ultime invenzioni in campo digitale. Oltre 50 startup africane di 4 settori chiave si sono infatti riuniti in un’area dedicata, Afric@Tech, dove hanno potuto confrontarsi con incubatori e colleghi.

Il Togo si è distinto per i numerosi progetti digitali diffusi tramite banda larga 3G e 4G relativi a istruzione, e-commerce, salute e agricoltura. Inoltre si prevede che nei prossimi mesi nel piccolo Paese dell’Africa occidentale l’accesso a internet aumenterà di ben il 30% con un allargamento delle connessioni mobili sia rurali che urbane.

Creare una carta d’identità biometrica per i suoi cittadini è uno degli altri progetti del Togo. E per sviluppare un servizio universale di comunicazione elettronica il governo ha deciso di istituire un regolamento generale sulla protezione dei dati, ispirandosi al modello della nuova regolamentazione europea. In qualche modo un RGPD Togolese che garantirebbe la riservatezza delle informazioni private degli utenti di Internet.

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X