Affiliati di al-Qaeda nel Sahel nella blacklist di Trump

di Valentina Milani
miliziani di boko haram nel borno

L’amministrazione Trump sta esercitando pressioni su tre alti dirigenti di al-Qaeda in Africa e Medio Oriente.
Il Dipartimento di Stato ha inserito il capo del principale affiliato di al-Qaeda in Mali su una lista nera del terrorismo. Ha anche offerto ricompense per le informazioni che portano alla posizione di due membri di spicco di al-Qaeda in Yemen.

Le sanzioni sono contro Amadou Kouffa per gli attacchi nella regione africana del Sahel. L’azione annunciata giovedì 8 novembre blocca tutti i beni che potrebbe avere sotto la giurisdizione degli Stati Uniti.

Una ricompensa fino a 6 milioni di dollari è stata offerta anche per informazioni sull’emiro della provincia dello Shabwah yemenita per il suo ruolo in al-Qaeda nella penisola arabica.

E gli Stati Uniti offrono fino a 4 milioni di dollari per un leader Aqap sudanese  che ha lavorato una volta con Osama Bin Laden.

Altre letture correlate:

X