Etiopia | Invasione di locuste

di Valentina Milani
Madagascar, guerra alle locuste_01

L’invasione di locuste in Etiopia sta peggiorando e potrebbe diffondersi nei vicini Kenya, Eritrea e Sudan, ha avvertito la Fao.

I campi coltivati nelle regioni di Tigray, Amhara e Oromia sono stati distrutti dalle locuste del deserto. Alcune aziende agricole dell’Amhara hanno registrato una perdita quasi completa di teff, una coltura di base in Etiopia. La Fao afferma che le locuste hanno finora percorso un’area di oltre 351 kmq. Consumano almeno 1,7 milioni di tonnellate di vegetazione al giorno.

Gli sforzi per controllare gli sciami sono stati ostacolati dall’insicurezza nella regione orientale, in particolare nella città di Dire Dawa.

«Dobbiamo agire rapidamente e mobilitare con urgenza le risorse necessarie per aumentare il controllo e le misure preventive», ha dichiarato Fatouma Seid, rappresentante della Fao in Etiopia, in una dichiarazione riportata dalla Bbc.

Le locuste sono state finora controllate in soli 21.000 ettari sui 48.000 ettari esplorati tra agosto e ottobre.

Altre letture correlate:

X