Tunisia – A Djerba arrivano i pellegrini ebrei

di Enrico Casale
ebrei a djerba

A Djerba (Tunisia), è  in corso  il tradizionale pellegrinaggio degli ebrei all’antica sinagoga di Ghriba, con visite e festeggiamenti che si concluderanno il 6 maggio. L’evento è accompagnato da rigide misure di sicurezza per evitare attentati (come quello che organizzò al Qaeda nel 2002) o atti di antisemitismo.  Il ministro dell’Interno di Tunisi, Lotfi Brahem, recandosi sull’isola per supervisionare personalmente il dispositivo di sicurezza, ha dichiarato che il successo del pellegrinaggio di una delle più antiche sinagoghe del mondo avrà ripercussioni importanti sulla stagione turistica del Paese.

In questi giorni è previsto l’arrivo di almeno seimila pellegrini da tutto il mondo, in particolare da Francia, Israele, Italia, Marocco e Russia, per quello che è anche un evento, simbolo di una Tunisia plurale e tollerante, in grado di attirare molti turisti.

Organizzato ogni anno il 33° giorno dalla Pasqua ebraica, questo rituale rappresenta il cuore delle tradizioni della comunità ebraica tunisina la quale, anche se molto ridotta in termini numerici, resta ben integrata all’interno della società. Il pellegrinaggio si traduce anche in un buon contributo alle entrate turistiche della Tunisia.

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X