Pascal Siakam torna in Camerun per i bambini

di Marco Simoncelli

La stella dei Toronto Raptors, Pascal Siakam, la scorsa settimana è tornata nella sua città natale di Douala, sulla costa del Camerun, per tenere una sessione di allenamento con 43 bambini che un giorno potrebbero seguire le sue orme e diventare star del basket nell’Nba come lui.

L’ala grande alta 2,06 metri ha offerto ai ragazzi una serie di consigli tecnici e dimostrazioni sulle schiacciate e sulle finte assieme a un team di maestri professionisti nella palestra della scuola primaria “Domenico Savio”. Il campione, che quest’anno ha vinto il campionato Nba ed è stato nominato Nba Most Improved Player 2019, si è recato nel suo Paese natio per iniziare una serie di attività di allenamento con una selezione di giovani sotto di 16 anni di entrambi i sessi. Siakam spera un giorno di trasformare questa attività in una vera e propria accademia per giovani talenti camerunesi.

«Penso che sia stato fantastico essere qui, tornare, penso che tutto sia speciale, avere bambini che vengono qui, erano davvero felici, questo mi ha reso felice – ha detto Siakam –. Dobbiamo concentrarci sui bambini, sono il talento, la prossima generazione, ed è quello su cui io mi concentro. Sono concentrato sull’assicurarmi di fare la mia parte per aiutare», ha aggiunto.

Il venticinquenne si è trasferito negli Stati Uniti nel 2013 per iscriversi alla Mexico State University prima di affermarsi come uno degli astri nascenti del basket internazionale dopo essere stato ingaggiato dalla squadra di Toronto nel 2016.

Altre letture correlate:

X