Numero 2 marzo-aprile 2019

di Matteo Merletto
Copertina Africa marzo aprile 2019

LA COPERTINA

BENVENUTI NELLA HOLLYWOOD D’UGANDA

A Wakaliga, una baraccopoli della capitale Kampala, Isaac Nabwana ha realizzato il suo sogno: produrre film d’azione nel cortile di casa, a costi irrisori. E conquistare il pubblico con effetti speciali.

di Simona Cella – foto di Eugénie Baccot / Parallelozero


Acquista questo numero



ATTUALITÀ
3 – I nuovi africanisti

di Pier Maria Mazzola

4 – Prima pagina
di Raffaele Masto

6 – Panorama
di Enrico Casale

8 – Economia
di Michele Vollaro

9 – Innovazione
di Martino Ghielmi – vadoinafrica.com

10 – Ruanda – La ricostruzione del Ruanda
È inevitabile associare il nome di questo piccolo Stato alla parola genocidio. Soprattutto a un quarto di secolo da quegli eventi. Da allora, però, il Ruanda è rinato, ed è oggi un modello per molti aspetti. Tranne che per la libertà di parola…
di François Misser

17 – Ruanda – Il genocidio evitabile
Nella primavera del 1994, un milione di persone furono massacrate a colpi di machete in uno dei più atroci stermini di massa della storia dell’uomo. Il generale canadese Roméo Dallaire avrebbe potuto fermare la carneficina… se lo avessero ascoltato. Venticinque anni dopo l’ecatombe, l’allora capo dei caschi blu dell’Onu in Ruanda accusa la comunità internazionale. E sé stesso.
di Daniele Scaglione

20 – Rd Congo – Il lato oscuro della green economy
Il 70% del minerale usato per le batterie delle auto ecologiche e dei telefoni proviene dalla Repubblica democratica del Congo. Dove l’estrazione costa poco perché i diritti dei lavoratori sono inesistenti.
di Raffaele Masto

22 – Sudafrica – Città del Capo ha battuto la siccità
Limitatori di consumi, docce temporizzate, riutilizzo delle acque, impianti di desalinizzazione. E sistemi innovativi per catturare l’umidità nell’aria. Così la metropoli sudafricana è riuscita a ridurre del 60% l’utilizzo dell’acqua.
di Valentina Giulia Milani – foto di Bruno Zanzottera / Parallelozero

SOCIETÀ
26 – Africa – Il boom del turismo tra safari e mare
Visitatori in crescita, profitti record e prospettive rosee. Gli operatori turistici in Africa hanno più di un motivo per sorridere. Ma molto resta ancora da fare. Luci e ombre dell’industria dei viaggi in un continente ancora da scoprire.
di Marco Trovato

30 – Mediterraneo – Gli ultimi angeli del mare
La campagna di discredito e di intimidazione contro le ong impegnate nel soccorso dei migranti ha reso più pericoloso avventurarsi nelle acque al largo della Libia. Ma non ha fermato il lavoro di un manipolo di irriducibili volontari.
di Marco Trovato – foto di Raphael Fournier

NATURA
34 – Lo scatto – L’uomo che sussurrava ai leoni
di Irene Fornasiero – foto di Yasuyoshi Chiba / Afp

36 – Zimbabwe – Le guerriere della natura
Si chiamano Akashinga, “le Coraggiose”. Fanno parte di una task force che difende gli animali in via d’estinzione dai cacciatori di frodo. Armate e ben addestrate, sfidano gli stereotipi maschili e si prendono la rivincita sulla vita.
di Gianni Bauce – foto di Iapf

40 – Magiche notti sotto le stelle dell’Africa
Sono migliaia gli astrofili che si recano ogni anno in Africa per ammirare costellazioni e pianeti, sfruttando i cieli nitidi delle zone più remote. Un fenomeno in crescita come il numero di lodge e tour operator specializzati in viaggi stellari.
di Irene Fornasiero

44 – LA COPERTINA – BENVENUTI NELLA HOLLYWOOD D’UGANDA
Armi spaziali, killer spietati, zombie e maestri di kng fu: sul set di Wakaliwood tutto è possibile.
di Simona Cella – foto di Eugénie Baccot / Parallelozero

CULTURA
50 – Etiopia – I castelli fatati dell’Etiopia
Nel cuore dell’altopiano etiopico sorge un’antica città imperiale con fortezze e palazzi maestosi che paiono usciti da un libro di fiabe. Un luogo leggendario sospeso nel tempo. Dove la realtà supera la fantasia.
di Marco Trovato

54 – Nigeria – In festa per l’emiro di Kano
Il Nord della Nigeria è tristemente noto per i sanguinosi attentati di Boko Haram. E per la severa legge coranica che regola la vita locale. Ma in occasione del Durbar Festival nella città di Kano esplode una gioia incontenibile.
di Alberto Salza e Gisèle Yambuya – foto di Stefan Heunis / Afp

60 – Mali – Il più ricco di tutti
La storia di Mansa Musa, leggendario re del Mali, al potere nella prima parte del Trecento. Vantava una fortuna personale immensa e distribuiva oro ai poveri. Nessun altro è più riuscito ad accumulare una simile ricchezza.
di Mamadou Ahned

SPORT
62 – Niger e Ciad – I fantini del Sahel
Pare strano vedere agguerriti cavalieri correre alle porte del Sahara. Ma negli ippodromi di Niamey e N’Djamena, lontano dai problemi che affliggono la regione, c’è tanta sabbia per sognare.
di Gianfranco Belgrano – foto di Frédéric Noy / Cosmos / Luz

RELIGIONI
66 – Lo scatto – Passioni africane
di Pius Utomi Ekpei /Afp

68 – Benin – Le feste dei gemelli
In questo angolo di Africa occidentale si registra il più alto tasso di parti gemellari al mondo. Ma anche un elevato tasso di mortalità infantile. Per scongiurare le disgrazie, si invoca la protezione degli spiriti dei “figli doppi”.
di Valentina G. Milani – foto di Bruno Zanzottera / Parallelozero

IN VETRINA
72 – Eventidi Valentina G. Milani

72 – Calendafrica – di Pier Maria Mazzola

73 – Arte – di Stefania Ragusa

74 – Vado in Africa – di Martino Ghielmi

75 – Musica – di Claudio Agostoni

75 – Glamour – di Stefania Ragusa

76 – Libri – di Pier Maria Mazzola

77 – Grafic Novel – di Roberto Morel

78 – Sapori – di Irene Fornasiero

79 – Solidarietà – di Valentina G. Milani

80 – Viaggi – di Marco Trovato

82 – Web – di Giusy Baioni

83 – Bazar – di Sara Milanese

84 – NerosuBianco – ritagli dal sito di www.africarivista.it

Altre letture correlate:

X