Kenya – Inaugurato il parco eolico più grande d’Africa

di Marco Simoncelli
Tempo di lettura stimato: 2 minuti

In Kenya è stato inaugurato il più grande impianto eolico d’Africa, un progetto mirato a ridurre i costi dell’elettricità e la dipendenza dai combustibili fossili oltre a far muovere la nazione verso un ambizioso obiettivo indirizzato a produrre il 100% di energia verde nel prossimo anno.

Da una dichiarazione fatta dal presidente Uhuru Kenyatta, nella giornata di venerdì, l’enorme parco eolico dotato di 365 turbine e collocato sulle rive del lago Turkana, nel nord del Kenya, è stato progettato per aumentare l’offerta di energia elettrica del 13%, permettendo così costi di spesa inferiori a una parte maggiore di kenyani.

Il Kenya negli ultimi anni ha compiuto passi da gigante nelle energie rinnovabili ed è considerato una delle poche nazioni africane a fare progressi verso l’energia pulita. Circa il 70% dell’elettricità nazionale, proviene da fonti rinnovabili come l’energia idroelettrica e la geotermia, una produzione tre volte maggiore rispetto la media globale.

Ma un Keniano su quattro, per lo più nelle aree rurali, non ha ancora accesso all’elettricità. Chi invece è collegato deve affrontare costi elevati e frequenti blackout dovuti a forniture inaffidabili.

“Oggi, con l’inaugurazione di questo parco abbiamo rafforzato e sollevato nuovamente l’asticella del continente”, ha affermato ancora Kenyatta. “Il Kenya è senza dubbio sulla buona strada per essere un leader globale nelle energie rinnovabili”.

Kenyatta, ha annunciato l’intenzione di sviluppare dei piani di trasferimento dai vecchi e gravosi sistemi di produzione elettrica al 100% di energia verde entro il 2020. Il Capo di Stato kenyano ha poi aggiunto che il potenziale del parco eolico, da circa 775 milioni di dollari, aiuterà il governo a raggiungere gli obiettivi di garantire a tutti i cittadini alloggio, assistenza sanitaria, occupazione e sicurezza alimentare.

“Quest’oggi si segna un importante traguardo nel cammino del paese verso il raggiungimento dell’autosufficienza nella produzione di energia”, ha affermato Mugo Kibati ad AlJazeera, presidente del Lago Turkana Wind Power, il consorzio privato che gestisce l’impianto.

Altre letture correlate:

X