Kenya: il lago Nakuru è sempre meno rosa…

di Valentina Milani
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Leoni, leopardi, giraffe, zebre… Ma il Kenya ospita anche tanti meravigliosi fenicotteri che abitano soprattutto le zone del Lago Magadi (sud del Paese) e del Lago Nakuru (nella parte centro occidentale).

Il primo è quasi interamente coperto da una spessa crosta di carbonato di sodio che conferisce al paesaggio un’affascinante atmosfera lunare e che attira le colonie dei bellissimi volatili. Il secondo è proprio conosciuto come ‘lago dei fenicotteri rosa’ che lo popolano in grandi quantità insieme a un totale di 13 specie di volatili in via d’estinzione. Nel lago Nakuru i fenicotteri rappresentavano, almeno fino a qualche anno fa, la principale presenza.

Definito dagli ornitologi come il migliore spettacolo al mondo per quanto riguarda l’habitat dei volatili, il lago Nakuru attrae i simpatici uccelli rosa perché è ricco di alghe e plancton, ossia cibo per i fenicotteri.

In questa zona del Kenya il numero di esemplari è arrivato in passato addirittura a 2 milioni ma oggi la loro presenza ha subito un drastico calo probabilmente dovuto ai cambiamenti climatici e all’inquinamento che avrebbero mutato la composizione delle acque del lago rendendolo inospitale.

La zona è stata dichiarata Parco Nazionale proprio per proteggere le colonie di fenicotteri ma, nonostante ciò, il lago Nakuru pare essere di giorno in giorno sempre meno rosa.

(Valentina Giulia Milani)

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X