Etiopia – Cantante etiope ucciso in una festa

di Enrico Casale
Dadhi Gelan
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Un cantante etiope è morto in una cerimonia per l’apertura di un nuovo hotel dopo essere stato colpito da un proiettile sparato per festeggiare. Dadhi Gelan si esibiva nell’albergo ad Ashufe, una piccola città nella regione di Oromia, in Etiopia, quando un proiettile vagante lo ha colpito.

Dadhi era un cantante di spicco noto per le sue canzoni politiche sulla campagna per ottenere maggiori diritti per il popolo oromo. Ha cantato nella lingua aomoan oromoo ed è stato autore di cinque album.

Sparare in aria durante le celebrazioni e nei momenti di lutto è una tradizione popolare nella regione. Dadhi aveva appena finito di esibirsi quando sono stati sparati alcuni colpi. La gente è fuggita dalla scena dopo che il proiettile vagante ha colpito Dadhi, uccidendolo sul posto.

L’uso e il porto di armi sta diventando una preoccupazione per le autorità in Etiopia. All’inizio di questo mese uno sposo e il suo testimone sono stati uccisi quando una granata, appartenente allo sposo, è esplosa durante le celebrazioni post-matrimonio.

Condividi

Altre letture correlate:

X