Eritrea | «Covid-19, tutti guariti»

di Enrico Casale
ospedale eritrea
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Zero contagi. Le autorità sanitarie dell’Eritrea hanno dichiarato che il Paese non ha più registrato casi dopo che tutti i 39 pazienti di Covid-19 sono guariti. Il ministero della Sanità ha affermato che l’ultimo paziente è stato dimesso dall’ospedale ieri, 15 maggio. Dall’8 maggio, erano solo due i pazienti di coronavirus. Il primo è stato dimesso l’11, il secondo, appunto, ieri.

L’Eritrea fa parte di un gruppo di nazioni africane africani che non hanno più segnalato decessi nelle ultime settimane, gli altri sono Madagascar, Repubblica Centrafricana, Mozambico, Namibia, Seychelles, Lesotho, Ruanda e Uganda.

In Eritrea, non si sono registrati decessi per il virus e tutti i pazienti si sono completamente ripresi. Le autorità sanitarie però chiedono di non abbassare la guardia. «È di vitale importanza che ogni cittadino continui ad aderire pienamente e ad attuare diligentemente le Linee guida in vigore  – spiegano i responsabili della sanità -. E ciò fino a quando non sarà compiuta una valutazione dettagliata e completa sulla diffusione della pandemia in tutto il Paese e ci sarà la certezza che il coronavirus è veramente sparito».

Altre letture correlate:

X